Tappezzerie Gianna Tedeschini

 

L’arte di saper far tappezzeria

Gianna Tedeschini è sorriso, energia e forza che trapela.

Conosce i materiali come un muratore o un ingegnere, la flessione delle colonne, la bio edilizia e tutto ciò che può servirle per il suo lavoro.

Compra i mobili usati, li acquista e li fa rinascere con i tessuti: i clienti la chiamano e le chiedono consigli su cosa fare o non fare con i mobili vecchi. Lei, nel rispetto tutto italiano delle trazione, cerca di integrare la storia della famiglia in chiave contemporanea con colori e finiture diverse.

Il suo mondo è colore, la sua passione sono la trama e la struttura del tessuto, il suo lavoro è entrare nel cuore di chi commissiona un lavoro e dentro la sua casa.

Gianna Tedeschini asseconda il suo istinto e come una registra orchestra i colori e i materiali di pareti, luci, tendaggi, lumi e tappezzeria.

I tessuti sono prevalentemente italiani: sete, chiffon, lino e velluto.

Per la realizzazione Gianna si serve di artigiani locali. Per le lampade in particolare è supportata da un bravissimo strutturista che costruisce l’armatura in maniera perfetta: lei disegna e lui realizza!

Se il lento cammino di un artigiano è oltrepassare i confini del possibile, il valore di Gianna Tedeschini è di approdare dentro la materia delle cose e di trasformarla regalandola ancora al mondo!

Brava Gianna!

P.S. Potete trovare Gianna Tedeschini nel suo showroom di Piazza del Popolo 2 ad Antrodoco
o presso lo Studio di Progettazione Hopla a Roma in Via Angelo Brofferio, 5 o chiamarla al suo cellulare 3492502982. Seguite le sue evoluzioni su Facebook e sul profilo Instagram.

Gallery: Gianna Tedeschini e l’arte della tappezzeria italiana